Opendatagiustizia.it


Conoscere la giustizia attraverso i dati, per migliorare il Paese

Scopri di più!

Opendatagiustizia.it


Il 2017 è l’anno del terzo Piano di Azione italiano per l’Open Government Partnership.

Tra le linee di azione per il Sistema Giudiziario è prevista una prima apertura di banche dati rendendoli così disponibili all’analisi e rielaborazione.

Opendatagiustizia sensibilizza la comunità giudiziaria e diffonde primi progetti open data finalizzati a fornire dati utili alla definizione di politiche pubbliche più oculate e alla creazione di nuovi servizi per cittadini e imprese.

La possibilità di costruire innovazione a partire dai dati giudiziari costituirà un’occasione per unire in un comune percorso conoscenze multidisciplinari e interdisciplinari, promozione delle imprese innovative, valorizzazione dei diritti fondamentali ed erogazione di servizi sociali di sempre maggiore tempestività e fruibilità, abbattendo barriere territoriali.

Eventi


In occasione della Settimana dell'Amministrazione Aperta e dell'International Open Data Day 2017, abbiamo organizzato 3 eventi:


6 marzo 2017 - Brescia: il Distretto col Cittadino al Centro

Un workshop per iniziare a perseguire un obiettivo ambizios:
un Distretto Giudiziario che in modo sistematico inizia a mettere a disposizione della collettività specifici set di dati perché possano essere studiati e utilizzati a supporto della creazione di nuove politiche e servizi pubblici

Il programma del 6 marzo


7 marzo 2017 - Torino: il Tribunale col Cittadino al Centro

Un seminario di approfondimento sulle azioni di opengov che sta mettendo in campo il Tribunale di Torino.
Politiche di apertura che vedono la Città e il Tribunale di Torino fianco a fianco per rimettere al centro dell'agire pubblico giudiziario il cittadino, le periferie e i soggetti deboli.

Il programma del 7 marzo


9 marzo 2017 - Firenze: Trasparenza e Enti Pubblici

Con l'Ordine degli Avvocati di Firenze abbiamo organizzato un evento seminariale di approfondimento: Dal Freedom of Information Act agli Opendata per la Giustizia. Dalla trasparenza degli enti pubblici alle azioni di open government.
Avvocati esperti nelle tematiche della privacy e della trasparenza dell'agire amministrativo ci supporteranno nell'inquadrare normativamente le azioni anche progettuali di Opendatagiustizia.

Il programma del 9 marzo

Manifesto


Chiediamo al Ministero della Giustizia e a tutte le Istituzioni Giudiziarie di rendere “Open” i dati già pubblicati online.
Chiediamo che i dati e le informazioni siano:

  • disponibili con licenza OpenData
  • scaricabili nei formati OpenData (es. CSV, XML, JSON)
  • depurati da informazioni sensibili ma completi e in forma disaggregata
  • aggiornati con tempestività

Chiediamo inoltre di ampliare il patrimonio informativo già esistente aggiungendo data set che possano essere di utilità alla comunità e al territorio e possano favorire il confronto nazionale e internazionale.

Cosa abbiamo fatto finora: Il Contest


A settembre 2016 abbiamo organizzato un contest per raccogliere le migliori idee e i progetti più innovativi sull'estrazione di storie e analisi.
Abbiamo selezionato il migliore tra i prototipi di portale presentati, un portale che inizia a raccontare lo stato del Mondo Giustizia, utilizzando in modo originale e creativo, i dati e le informazioni ad oggi messi a disposizione dai siti ministeriali, istituzionali.

Il progetto vincitore è risultato quello di Giovanni Pirrotta.
Una parte del progetto è visitabile in anteprima nella sezione "mappe" .

Le mappe della giustizia


Vai alle mappe

Chi siamo

Opendatagiustizia è un progetto di ricerca del CO.Lab, il centro di ricerca e sviluppo di C.O.Gruppo, che ha accorpato il COMIUG (Centro per l’Organizzazione, il Management e l’Informatizzazione degli Uffici Giudiziari).

Opendatagiustizia muove i primi passi dalla partecipazione dei ricercatori di Agenda Digitale Giustizia all’Open Government Partnership Forum italia istituito presso il Dipartimento della Funzione Pubblica e al Open Government Partnership Global Summit organizzato a Parigi nel dicembre 2016.

Da qui l’idea di promuovere e sostenere attivamente la cultura e l’utilizzo degli open data anche nel settore giudiziario, nella consapevolezza della ricchezza del patrimonio informativo contenuto nei sistemi degli uffici giudiziari per la reale conoscenza dei fenomeni sociali ed economici del Paese.


Coordinamento scientifico: Simone Rossi

Gruppo di lavoro Opendatagiustizia: Simone Rossi, Arianna Toniolo, Federica Viapiana


Con la collaborazione di: